Post

Alighiero Boetti: è una questione di formati!!!!

Immagine
Nel mese di luglio ho visitato a Venezia la mostra Alighiero Boetti: Minimum/Maximum:articolata in dieci sezioni, per un totale di più di 20 opere, l' esposizione ha come protagonista il confronto tra il "formato minimo" e "massimo" di tutti i principali cicli di opere attraverso i quali si è articolata l’ attività dell’ artista torinese tra il 1967 e il 1994. Sono esposti per la prima volta a confronto la più grande e la più piccola «Mappa» (1972-1994), il più grande e il più piccolo «Tutto» (1986-94), il più grande e il più piccolo «Lavoro Postale» (1973-76), la più grande e la più piccola opera del ciclo «Copertine» (1984): scopo di tale scelta è evidenziare come nella ricerca di Boetti è fondamentale la costruzione di un concetto indipendentemente dalla tecnica, dalla dimensione e dalla spettacolarità dell'opera. Dalla fine degli anni '60 Boetti infatti unisce agli elementi tradizionali del linguaggio artistico fatto di segni e colori, forme conosci…

Quadretti magici!!!!

Immagine
Questo progetto ha riscosso nei miei studenti un alto gradimento anche se nonostante abbia chiesto di eseguire la griglia a casa per velocizzare i tempi , c'era sempre qualcuno che dimenticava di farlo!!! Dopo aver quadrettato il foglio da disegno con una griglia di 3 cm, ho chiesto ai ragazzi di disegnare delle foglie in modo da rompere la rigida simmetria della griglia. Hanno ripassato i contorni delle foglie e la griglia con un pennarello nero ottenendo u a superficie che hanno colorato al massimo con tre colori lasciando dei quadretti bianchi o tracciando linee in diagonale con il pennarello nero, facendo in modo che due colori uguali non fossero accanto. Dimenticavo c'è anche chi si è distratto ed ha usato lo zentangle. L'effetto è comunque magico e ricorda gli acquerelli di Klee... bravi ragazzi!!!










Dopo due mesi di silenzio ... un nuovo post nel segno di Barcellona!!!!

Immagine
Negli ultimi tempi ho trascurato il mio spazio preferito del web ma non si tratta di una fuga né di un addio. Non sono scomparsa sono stata semplicemente molto occupata, affari di famiglia!!! Ma adesso riprenderò a curare il mio spazio come ho sempre fatto in questi anni. Per questo motivo ho cercato di "ritornare" in una nuova veste che per adesso è in fase di costruzione .... ma nel pomeriggio mentre "gestivo" la nuova veste del blog sono stata "distratta" dalle notizie che arrivavano via via da Barcellona ... ogni parola è superflua in certi casi .... voglio solo condividere un ricordo di molti anni fa quando con la mia amica e compagna di corso universitario abbiamo visitato Barcellona .. erano gli anni '90 ... Tutti abbiamo in mente la chiassosa e viva Rambla, i suoi caffè, i suoi artisti, con il continuo viavai di gente, ma il grande fascino di questa città è nella sua atmosfera impreziosita dalle superfici di Gaudi ... vedendo tutto questo non …

How tho use Watercolor pencil!!!!

Immagine
Con gli alunni delle classi terze e seconde abbiamo sperimentato l'uso di matite acquerellabili: gli alunni hanno disegnato dei soggetti a piacere ed hanno successivamente tracciato una serie di rette sul loro elaborato creando una serie di settori che hanno poi colorato con watercolor pencil!!! Posto alcuni dei lavori completati!!







Black skyline!!!

Immagine
Disegnare su cartoncino nero è un'esperienza molto affascinante: dopo aver tracciato il disegno di uno skykline abbiamo  ripassato i contorni con la matita bianca tracciando con brevi segni grafici le aperture e la luna .....con i pastelli ad olio abbiamo fatto il resto!!!!!! Idea tratta da Pinterest ....... bacheca ricca di spunti per ogni disciplina e non solo!!!!! Posto alcuni lavori svolti dalla 1B di Pian di Scò ........










Contestualizzare un personaggio ... con un disegno!!!!!

Immagine
Ho proposto alle classi terze di contestualizzare un personaggio che ho fornito in forma di scheda: potevano modificare l'espressione cambiarne il genere studiarne il look .... ecco alcuni esempi di ciò che abbiamo ottenuto!!!!










My Island!!!!!

Immagine
Posto alcuni lavori delle classi seconde frutto di un gioco di pura creatività. Gli alunni hanno preso un foglio da disegno, pennarelli, pastelli e una matita: ho chiesto di disegnare sul foglio un'isola con la matita abbastanza grande da poterci scrivere dentro indicando dei punti significativi costruendo così via via una mappa emotiva della propria vita!!!! Si poteva mettere tutto ciò che veniva alla mente e voleva essere ricordato .. senza dimenticare il colore!!!  Nonostante qualche perplessità iniziale i ragazzi hanno svolto con entusiasmo il loro lavoro: solo piccole isole che ognuno di noi "conserva" nel proprio intimo ma con l'esercizio della creatività riesce a rendere preziose!!!!!